sab 29/08 - Alchimie, concerto di Luisa Cottifogli, con Gabriele Bombardini


Alchimie
Concerto di Luisa Cottifogli con Gabriele Bombardini
Sabato 29 agosto / ore 21.30



👣 PEDIBUS: partenza da Villa Spada ore 20

Luisa Cottifogli: voce, looper, percussioni
Gabriele Bombardini: chitarre, elettronica, steel guitar

Il recital/concerto assieme a Gabriele Bombardini racchiude gran parte della storia artistica di Luisa Cottifogli, passando attraverso i suoi progetti più significativi.

Gabriele e Luisa si sono conosciuti grazie al progetto Metissage, concepito e musicato da Bombardini nel 1996, poi divenuto un cd per il Manifesto (accanto a Teresa De Sio, Antonio De Rosa, Rita Marcotulli, John De Leo, Ambrogio Sparagna, Matteo Scaioli, El Hadji Niang, Paolo Ghetti, Roberto Bartoli): da allora i due non hanno più smesso di far musica assieme, in progetti nei quali hanno condiviso composizione, arrangiamento e produzione.

Nel 2000 Luisa ha composto le musiche di “Aiò Nenè” su commissione della ORF (radio nazionale austriaca) e il cd è stato registrato presso il nuovo studio di Gabriele “Villa Persevera”, dopo il tour “Aiò Nenè, vengo dal Nord ma sono del Sud” che li ha portati (assieme a Simone Zanchini, Carlo Cantini, Enrico Guerzoni, Matteo Scaioli, Fabio Tricomi e i video di GianLuca Beccari) in Austria, India e Italia. Il live del progetto discografico di Luisa “Rumì” (Forrest Hill Records 2006) è stato concepito assieme a Gabriele, con le video-proiezioni di Andrea Bernabini.

Nel 2008 nasce lo spettacolo teatral-musicale “Anita dei due mondi”, che debutta al Ravenna Festival per la regia di Vetrano e Randisi, testi di Federica Iacobelli, arrangiamenti di Bombardini e video di Bernabini (con Chicco Capiozzo, Gabriele Mirabassi, Enrico Guerzoni e Gianni Pirollo). Da questo progetto di Luisa scaturisce il disco “Anita”, prodotto, suonato e arrangiato da Gabriele (Nuccia/Egea 2010).

Anche il cd dell’ultimo progetto di Luisa dedicato all’inverno, al Nord e alla montagna “Come un albero d’inverno” (Visage Music/ Materiali Sonori 2017), è stato arrangiato e prodotto in duo.

I brani del recital in duo vengono da tali esperienze fatte insieme negli anni, nelle quali la tradizione è da sempre fonte di ispirazione per creare musica originale o reinterpretare brani in chiave contemporanea.


"Alchimie" 
fa parte di Bologna Estate 2020, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica. 
La rassegna è realizzata con il contributo della Regione Emilia-Romagnacon il contributo relativo alla convenzione con il Dipartimento Cultura e Promozione della Città - Comune di Bologna; in partnership con Arci Bologna.