Domenica 4 settembre - Spettacolo Ommioddio


Spettacolo con Francesca Franzè e Luca Serafini
Domenica 4 settembre, ore 21.00

Una poltrona, una donna anziana, un alieno, un trompe l'oeil, tre statuine in ceramica, 34 citazioni cinematografiche, un televisore, una puntata de Il Segreto, una bottiglia di spumante, un mondo e la sua fine: Ommioddio.
Ommioddio è uno spettacolo giovane, eppure in scena c'è una signora molto anziana. Si parla di fine del mondo, di morte, eppure è uno spettacolo vivo e da vivere. La Terra si avvicina al sole, le temperature si alzano, eppure c'è un linguaggio fresco. Uno spettacolo che delude le aspettative quindi?
No, piuttosto uno spettacolo sull'inaspettato; allo stesso tempo una spettacolo sulla solitudine e su un incontro, sulla possibilità di un futuro basato sul ricordo, sulla fine e sull'inizio.

con Francesca Franzè e Luca Serafini
da un’idea di Francesca Franzè e Jessica Leonello
regia e spazio Franzè, Serafini
con il sostegno di Residenza Idra
drammaturgia Luca Serafini
disegno luci Iro Suraci

Lo spettacolo è stato selezionato alla Rassegna Intransito 2015 e al Festival Strabismi 2016.

▲il bar sarà aperto dalle 18.30 per un aperitivo in una location d'eccezione.
▲biglietti: 5 € + tessera ( 2€ per tessera giornaliera, 10€ per tessera annuale)
▲come arrivare: salire tutti i 300 gradini di legno che si trovano su via di Casaglia all'altezza dell'entrata delle scuole elementari Longhena.
Alla fine della scalinata, ingresso sulla sinistra.
Consigliamo delle pile o dei telefoni per il ritorno.