Settembre ai 300 scalini - il programma


Ecco il programma di settembre ai 300 scalini!
L'accesso allo spazio (all'aperto) è da via di Casaglia 37, attraverso gli scalini che dalla strada arrivano in cima alla collina. E' consigliato portare una torcia per illuminare la via al ritorno.

Per chi avesse problemi di deambulazione e avesse necessità di salire in macchina, è possibile chiamando il 338/3802652.

Venerdì 4 settembre
Massaggio sonoro armonico
Ore 18.30
prenotazioni telefoniche entro il 2 settembre
Claudia 3333665409 Gioia 3290038350

Contributo 10 euro
Aperitivo facoltativo su prenotazione 5 euro Mirco 3383802652


Con questo trattamento è possibile ricontattare la nostra essenziale dimensione vibrazionale, armonizzandola con l’ausilio delle potenzialità del suono. Le vibrazioni e il profondo rilassamento conducono i partecipanti in uno stato di coscienza simile a quello del sogno. Vivere questo tipo di esperienza consente di entrare in contatto e armonizzare parti di sé che normalmente esistono su “realtà separate” alle quali, nella quotidianità, non abbiamo accesso.
Nel bagno sonoro verranno impiegati alcuni particolari strumenti: Campane Tibetane Armoniche, armonizzatore dei chakra, strumenti a percussione quali ilTamburo Sciamanico e ilTamburo dell’Acqua e sonagli vari .


Domenica 6 settembre
POMERIGGIO E TRAMONTO SHIATSU - VEGAN 

TRATTAMENTI SHIATSU
Trattamenti brevi di shiatsu (dalle ore 14,30 alle 18)
Un operatore specializzato offrirà brevi trattamenti a contatto con la natura per rivitalizzare le nostre energie grazie alla tecnica del trattamento shiatsu.
La terra, l’aria e la luce del sole ci accompagneranno in un bel pomeriggio di fine estate per ritemprarci, sciogliere le tensioni e dedicarci all’ ascolto del corpo.

IL CONTATTO AL TRAMONTO
Laboratorio introduttivo allo shiatsu (dalle ore 18 alle 19,30)
In gruppo, insieme, ci ascolteremo attraverso il corpo, in CONTATTO, lasciando fluire tensioni, emozioni e tutto ciò che a volte tratteniamo.

Lo Shiatsu è un trattamento che sostiene e valorizza l’energia vitale e le risorse positive della persona considerata nella sua interezza di corpo, mente e spirito.
Si prenderà inoltre confidenza con alcune nozioni teoriche di Medicina Tradizionale Cinese.

A chi è rivolto: a chiunque, senza alcun prerequisito particolare e a chi vuole ampliare conoscenze di base relative al benessere individuale.

APERICENA CONSAPEVOLE
Momento conviviale (dalle ore 19,30)
Aperitivo dedicato all’alimentazione sana con proposte vegane e illustrazione di ricette a cura di amanti del tema.

Quota di partecipazione
15,00 € trattamento shiatsu + apericena
15 euro € partecipazione al laboratorio “IL CONTATTO AL TRAMONTO” + apericena
25 euro € trattamento shiatsu + laboratorio + apericena

Per i trattamenti individuali, solo su prenotazione, contattare Massimiliano Disteso al numero 349.5928867

Conduttore - Massimiliano Disteso
Operatore olistico dal 1999 e insegnante shiatsu, ha integrato tecniche osteopatiche attraverso la frequenza di 3 anni di scuola. Docente scuola shiatsu NIMA' . A richiesta tiene corsi, seminari e laboratori di shiatsu in tutta Italia. Chi è interessato ad un percorso professionale, potrà avere informazioni sulla possibilità di frequentare una scuola per diventare operatore.

WWW.IFIORIDILOTO.COM / CONTATTO FACEBOOK ifioridiloto
Si consiglia di indossare abiti comodi non sintetici e di dotarvi di rimedi per proteggere la pelle dalle zanzare.


Mercoledì 9 settembre
Amorevole Compagnia Pneumatica in:
GIULIO CESARE - Spettacolo
di William Shakespeare

Tre personaggi sulla scena: Giulio Cesare, Bruto e Marco Antonio. Tutti i protagonisti sono ingabbiati entro una dimensione ove incombe un ineluttabile senso di sovradeterminazione. I personaggi appaiono burattini inadeguati, mere funzioni in balia della macchina narrativa, enti subordinati al dominio di Ananke, ovvero la Necessità.
Ai tre attori si affianca un coro danzante composto da residenti e frequentatori del Centro di Accoglienza Giuseppe Beltrame, ovvero il principale dormitorio pubblico di Bologna.
Dal punto di vista stilistico, lo spettacolo assume alcuni dispositivi dell'epica cinematografica, tentando quindi di tradurli in linguaggio teatrale.
Interpreti:
SALVO QUINTO (Giulio Cesare)
SILVIO PERFETTI (Bruto)
RICCARDO PACCOSI (Marco Antonio)
E con i partecipanti al Laboratorio di Epica Teatrale svoltosi presso il Centro G. Beltrame: Sergio Berghi, Salvatore Colla, Yerbalem Gmebremicael, Monica Masetti, Alexia Raule, Rolando Stefanoni
Light Design e coordinamento tecnico: Davide Caligiuri
Regia: RICCARDO PACCOSI

Ore 19:30 aperitivo al tramonto
Ore 21:00 Inizio spettacolo

Ingresso libero
Website Amorevole Compagnia Pneumatica: www.amorevolecompagniapneumatica.it


Venerdì 11 settembre – Domenica 13 settembre 
ESTATE DOC AI 300 SCALINI







A cura di Agata Caruso, in collaborazione con Teatro dei Mignoli

ore 19:30 aperitivo
ore 20:30 proiezione

11 settembre
QUELLO CHE RESTA, di Antonio Martino (2014 – dur. 50’)
A vent’anni da uno dei giorni drammaticamente più simbolici dei conflitti nei Balcani, la distruzione del Ponte Vecchio della città, e a quasi dieci anni dalla ricostruzione di quello stesso ponte, sette personaggi diversi tra loro, conducono la loro vita nella Mostar di oggi senza mai incontrarsi.



Venerdì 18 settembre
Monologo “ Michael Faraday e l'elettromagnetismo”

Da "Le quattro equazioni che hanno cambiato il mondo"
un progetto di Oscar De Summa
tratto dal libro di Micheal Guillen
interpretato da Debora Binci

Ora inizio: 19.00
aperitivo al tramonto

Contributo spettacolo:  offerta libera
aperitivo 5 euro

La   lingua   utilizzata   con   maggior   successo   a   livello   mondiale   è   la   matematica.
Nel linguaggio della matematica le equazioni sono come la poesia: dimostrano dati reali con ineguagliabile precisione, trasmettono quantità  di informazioni in tempi relativamente brevi, ci aiutano a vedere, come la poesia letteraria, al di là  di noi stessi: se non a capire i misteri dell’invisibile,   per   lo   meno   a   raggiungere   i   margini   dell’universo   visibile.

Ore 20.30 proiezione doc
GREEN LIES, di Andrea Paco Mariani, Angelica Gentilini (2014, dur. 68’)
L’avvento delle energie rinnovabili rappresenta un’autentica rivoluzione economica e culturale, che può liberare l’umanità dal vincolo di una produzione energetica basata sui combustibili fossili, con tutte le conseguenze geopolitiche, sanitarie ed economiche che ciò comporta.

Ingresso libero

MAGGIORI INFO sullo spettacolo
Il progetto è  composto da quattro moduli e ispirato al libro di M. Guillen “Le cinque equazioni che hanno cambiato il mondo” in cui l’autore indaga le origini matematiche, dal XVII sec. a oggi, di  alcune conquiste fondamentali della  filosofi a naturale: equazioni i cui eff etti hanno radicalmente   trasformato   la   nostra   vita   quotidiana.
Nelle pagine di Guillen vediamo la scienza procedere via via dalla famosa mela di Newton all’infausta messa in atto della bomba atomica.
E’ impossibile capire il vero significato di un’equazione, ovvero apprezzarne la bellezza, se non   la   leggiamo   nel   medesimo   linguaggio  deliziosamente  bizzarro  nel  quale  è  stata composta. Mentre le equazioni di per loro rappresentano il riconoscimento di verità  eterne e universali, il modo  in cui furono scritte è  esclusivamente, limitatamente, proprio della natura umana.

Cinque matematici riuscirono a fiutare la pista per rispondere a quesiti insoluti che attrassero la loro curiosità  di esseri umani prima che di filosofi  naturali. E dietro a queste scoperte rivoluzionarie, c’è  prima di tutto la rivoluzione umana di chi le ha formulate.
Quella  di  Newton:   dalla   domanda  “perché   una  mela  cade   in  terra  e   la  luna  no? ”  alla possibilità , fornita dalla sua equazione, di misurare l’orbita della Luna con precisione tale da consentirne, due secoli dopo, lo sbarco dell’uomo.
La lotta di classe di Faraday: giovane figlio di un fabbro, rilegatore di libri e relegato sociale, che sarebbe riuscito ad “elettrizzare” il mondo intero con l’alta classe della sua intelligenza e con la sua formidabile equazione che cambierà  per sempre la nostra quotidianità  dando inizio all’era  dell’elettricità .
E ancora l’esperienza  “fallimentare”  di  Clausius:  nessuna conquista o invenzione che ha cambiato la nostra quotidianità  è  derivata dal suo principio della termodinamica. Qualcosa di ancora più  sorprendente e intangibile. “L’essere vivi è  un fatto innaturale. Qualsiasi forma di vita esiste  NONOSTANTE la più  fondamentale legge dell’universo e non IN CONFORMITA’ ad essa.”
E si arriva a Marconi: il ragazzo che voleva salvare l'umanità , non distruggerla. Colui il quale fece si che il mondo divenisse un luogo più  accessibile per tutti, annullò le distanze fisiche, ridefinì il concetto di lontano.

Nei venerdì successivi:
25 settembre Erberto Sandon in  "Guglielmo Marconi: un appassionato di elettricità e la comunicazione con le onde elettriche"
2 Ottobre Valeria Bottazzi in “L'Equazione Rudolf Clausius”
9 Ottobre Irene Guadagnini in “L'Equazione Isaac Newton”


Sabato 19 settembre 
"ALLA SCOPERTA DEL FUOCO E DELL'ACQUA" - Spettacolo per bambini con il Teatro Kamishibai
Due cantastorie vagabondi ci accompagneranno in un viaggio alla scoperta di antichi miti e storie, attraverso l'uso di parole, immagini, suoni ed emozioni. 

ETA': per bambini dai 5 ai 13 anni (ma interessante anche per più grandi)
DURATA: 45 minuti circa 






ore 18.30 MerendAperitivo
ore 20.00 spettacolo

5 euro Aperitivo
6 euro Spettacolo

La  prima   parte  dello   spettacolo   è  dedicata  al  fuoco.  Verranno   raccontati   due   miti  che
raccontano l'origine del fuoco (uno africano e uno europeo) e di come esso sia arrivato sulla terra. Le letture saranno inframezzate con piccole coreografie di fuoco (con tecniche di giocoleria). La seconda parte è invece dedicata all'acqua, verrà raccontata una storia sulla viaggiatrice acquatica Garùa, liberamente ispirata a un testo di Galeano.
Le storie verranno raccontate attraverso l'antica arte giapponese del Kamishibai, il sorprendente teatro di carta. Le parole, accompagnate dallo scorrimento delle tavole, coinvolgeranno i piccoli e grandi spettatori in un clima magico e poetico.

Una parte del ricavato degli spettacoli verrà utilizzato per finanziare Ragazzi Solidi Urbani, un progetto educativo sull'ecologia e il senso di cittadinanza, a base di laboratori di teatro, riciclo creativo, musica e video-making che si svolgerà in una centro per adolescenti a Recife, in Brasile, il prossimo autunno (pagina facebookRagazzi Solidi Urbani).


Domenica 20 settembre 
Spettacolo itinerante con il Teatro dei Mignoli

Dalle 14,30 alle18 vi aspettiamo a villa Spada in via Casaglia 3, per la Festa dell'associazionismo. Troverete lo stand del Teatro dei Mignoli con informazioni ed adesioni sulle nostre attività.

Alle 17,45 partirà uno piccolo trekking che ci porterà ai 300 scalini lungo il percorso contadini/attori per una ritrovata agricoltura. Racconti e letture di brani collegati al ritorno alla terra.

Per concludere, aperitivo al tramonto in collina, ad offerta libera.


Giovedì 24 settembre
Bagni di gong

Sessione di massaggio sonoro con Gong e altri strumenti ancestrali
Il suono crea lo spazio e in esso l'energia si esprime. Questo massaggio crea uno spazio di ascolto “attivo” attraverso la percezione di frequenze dimenticate.

Incontro con Antonello Vespucci (338 602 0363 - laviadelgong@email.it)
Portare stuoini per sdraiarsi o cuscini



ora inizio attività: 18.30
ore 20:30 aperitivo al tramonto
Costo: 10 euro

 

Venerdì 25 settembre
Monologo “Guglielmo Marconi: un appassionato di elettricità e la comunicazione con le onde elettriche" 

Da“Le quattro equazioni che hanno cambiato il mondo”
un progetto di Oscar De Summa
tratto dal libro di Micheal Guillen
interpretato da Erberto Sandon

*per la descrizione più dettagliata guardare sopra l'evento del 18 settembre

ora inizio: 19:00
aperitivo al tramonto

entrata spettacolo: offerta libera
aperitivo 5 euro


Sabato 26 settembre

ore 19.30 - LIBRESCHI sui colli -

LIBRESCHI è un esperimento che unisce il gusto del buon vino al piacere della narrativa.
Attraverso un percorso di accostamenti eno-letterari, i nostri ospiti scopriranno come vini e romanzi si esaltino a vicenda, fondendosi in un’esperienza sensoriale unica.

Ospitati dal magnifico spazio dei 300 scalini, Canto 31 presenta una serata dove potrete divertirvi a degustare quattro diversi abbinamenti tra i vini della Cantina Bruscia  e le incursioni letterarie di vari autori contemporanei italiani, ascoltando brevi letture dai libri proposti.
Per questo LIBRESCHI "sui colli" abbiamo abbinato ai quattro vini dei colli pesaresi i romanzi di Danilo Masotti, Roberto Carboni, Massimo Fagnoni e Alen Grana.

*Al termine dell’evento sarà possibile acquistare i romanzi autografati dagli autori presenti.
Bookcorner in collaborazione con la libreria Trame.
Costo della serata con quattro degustazioni 15 €

- LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA -
info e prenotazioni: 339/3170728 – 338/1431367 – info@canto31.it